Tartufo bianchetto o marzuolo

Condividi su

Tuber Borchii Vitt.

Colorazione: biancastro – fulvo
Diffusione: Piemonte, Toscana, Emilia-Romagna, Marche, Umbria
Periodo di raccolta: 15 gennaio – 15 aprile

Il tartufo bianchetto è solitamente delle dimensioni di una noce con una forma piuttosto irregolare.
L’interno si presenta di colore biancastro, mentre con la maturazione si scurisce e acquista più venature.
Cresce solitamente in terreni calcareo-argillosi; le piante con cui lega maggiormente sono: quercia, faggio, pino, larice, lupinella, ontano.
La profumazione è intensa con una nota agliacea, se ne consiglia l’utilizzo da crudo. È uno tra i tartufi più profumati e saporiti e, diversamente dal tartufo nero, va rigorosamente consumato crudo, affettato sottilmente.

Compila il form per avere maggiori informazioni

CONSEGNA RAPIDA

Ordina Adesso!

SPEDIZIONI GRATIS

Per acquisti oltre € 100,00

INFO WHATSAPP

+39 339 3002809